Emergenza terremoto 2016

76 %
Raccolti €38,060 / €50,000
Campaign Duration: 352 Days

Due mesi ad Amatrice, ecco i numeri di un’operazione riuscita.

Da quasi due mesi è attiva, presso il PASS di Amatrice, la nostra unità mobile che garantisce assistenza odontoiatrica gratuita alle persone colpite dal sisma ma anche ai soccorritori che stanno dando loro una mano. In questo lasso di tempo sono state visitate e curate tantissime persone, tutte bisognose di cure urgenti tra terapia conservativa, piccola chirurgia e parodontopatia, a cui si è aggiunta la necessità di nuove protesi, soprattutto rimovibili. Ma vediamo in dettaglio i numeri di questo successo: 182 pazienti, 223 prestazioni di cui 87 di conservativa, 35 di chirurgia, 11 sedute di igiene orale, 40 visite di controllo, 50 protesi. Queste ultime, grazie alla collaborazione con AIOP (Accademia italiana di odontoiatria protesica), sono state realizzate e consegnate da un equipe di 4 odontotecnici, permettendo a tanti di ritrovare il sorriso.  Un ottimo risultato, raggiunto grazie a un vero lavoro di squadra: la disponibilità dei dottori Andrea e Fabio Peschiulli e di ANDI Lecce che hanno messo a disposizione l’odonto-ambulanza, l’impegno di ben 33 colleghi volontari che tre giorni a settimana, ogni lunedì, mercoledì e sabato, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, hanno garantito e stanno tuttora assicurando l’efficienza dell’ambulatorio, il coordinamento indispensabile del dott. Paolo Bizzoni, responsabile sanitario della struttura e socio ANDI di Amatrice, l’appoggio incondizionato di Henry Scheine Krups  che ha donato e fornito moltissimo materiale e il lavoro instancabile del presidente di Fondazione, del suo CDA e della segreteria.

Ricordiamo che tutti i costi di gestione del mezzo e quelli per il materiale di consumo utilizzato nello svolgimento delle prestazioni odontoiatriche sono completamente a carico di Fondazione ANDI.  Questo per merito della vostra generosità che ci ha permesso di raccogliere fino ad oggi 37.960 euro. Il presidio odontoiatrico di Amatrice chiuderà mercoledì 30 novembre, ma vista la continua richiesta di cure e i buoni risultati raggiunti, stiamo cercando di trovare delle nuove soluzioni che ci permettano di continuare a dare assistenza e aiuto alla popolazione della zona. Un grazie di cuore dunque a tutti coloro che hanno donato per questa causa e a coloro che stanno contribuendo alla riuscita del progetto.

Per chi volesse contribuire la raccolta fondi è ancora attiva sul conto corrente di Fondazione ANDI:

IBAN: IT71O0569601600000009971X13
(dopo IT71 c’è una o e non uno zero)

Banca Popolare di Sondrio

Causale “Emergenza Terremoto 2016”