Sei un’azienda?
Per portare avanti le nostre iniziative di solidarietà vogliamo creare partnership con aziende che considerino strategico inserire il sostegno ai nostri progetti all’interno delle proprie politiche di responsabilità sociale.

Puoi supportare le nostre attività:
garantendo le risorse economiche necessarie a dar seguito ai nostri progetti di ricerca scientifica;
sostenendo una parte dei costi dei nostri programmi di volontariato all’estero: costruzione di ambulatori, spese di logistica per la formazione del personale medico e odontoiatrico locale…;
contribuendo alle spese per le campagne di prevenzione del tumore al cavo orale o di promozione della salute orale all’ interno degli istituti penitenziari.

Ma possiamo valutare insieme numerose altre forme di collaborazione capaci di generare vantaggi sia per la tua azienda che per la Fondazione, ad esempio puoi:

  • donare prodotti o servizi utili al proseguimento e all’ampliamento delle nostre attività;
  • coinvolgere i tuoi colleghi, attraverso raccolte fondi interne (come il payroll giving) e/o programmi di volontariato aziendale;
  • attivare un’operazione di Cause Related Marketing dove una piccola percentuale sul ricavato delle vendite di uno o più prodotti viene destinata ai progetti della Fondazione.

Scrivici a info@fondazioneandi.org

Qualunque sia la forma di collaborazione che insieme decideremo di realizzare, per la vostra azienda sarà molto di più di una donazione, ma una vera e propria scelta strategica che porterà:

  • valore in termini di immagine e performance aziendali;
  • differenziazione sul mercato e rispetto ai propri competitor
  • visibilità nei confronti dei vostri clienti e stakeholder
  • un rinnovato coinvolgimento di dipendenti e fornitori
  • agevolazioni in termini di deducibilità fiscale

Le imprese possono, alternativamente:

  • dedurre dal reddito la liberalità per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art.100 del D.P.R. 917/86 così come modificato dalla Legge 190/14).
  • dedurre la liberalità dal reddito complessivo dichiarato nei limiti del 10% e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro (Decreto Legge 35/05 convertito in legge n. 80/05).

 

Ecco le aziende che hanno già collaborato con noi: