post 23 luglio Alimentazione in caso di chirurgia orale e implantologia

Alimentazione in caso di chirurgia orale e implantologia

L’alimentazione e le esigenze nutrizionali dopo interventi di chirurgia orale o per inserimento d’impianti dentali dipendono da diversi fattori tra cui lo stato nutrizionale prima dell’intervento, l’entità della procedura chirurgica, quanto incide l’intervento sulle funzioni della bocca e per quanto tempo si prolungherà la convalescenza. Una dieta liquida o a base di cibi soffici può essere necessaria per un paio di giorni o più, fino alla guarigione. Ecco alcuni alimenti indicati:

  • Uova strapazzate
  • Farina d’avena o crema di grano (cuocere con il latte al posto dell’acqua per uamentare la nutrizione)
  • Passati di verdure o purea o vellutate
  • Formaggi molli, tra cui ricotta
  • Frullati e frappè
  • Pudding e crema pasticcera
  • Polpettone
  • Purè di patate
  • Sorbetto e frozen yogurt
  • Yogurt
  • Tortillas o piadine (ammorbidire al microonde o a vapore)
  • Pollo e carne tritata
  • Tofu
  • Frutti maturi come pesche e nettarine, tagliati in piccole parti
  • Couscous, quinoa, bulgur, riso soffice cotto
  • Pasta e pastina
  • Polenta
  • Burro di arachidi
  • Pollo o insalata di tonno
  • Fagioli o purè di legumi
  • Avocado
  • Mele al forno
  • Salsa di mele
  • Frittelle
  • Pane morbido
  • Banane schiacciate
  • Verdure cotte
  • Soufflè di spinaci
  • Hummus
  • Frutta cotta o in scatola