shutterstock 118647259 LINK Come affrontare al meglio la stagione del raffreddore e dell’influenza

Come affrontare al meglio la stagione del raffreddore e dell’influenza

Quando hai il raffreddore o l’influenza, prenderti cura del tuo corpo è la tua priorità assoluta, incluso il benessere della bocca.

Ecco alcuni semplici modi per mantenere una buona salute orale quando non ti senti bene:

1- Pratica una buona igiene

Quando sei malato, sai di coprirti la bocca quando tossisci e starnutisci. Non dimenticare, pero, di mantenere anche l’igiene dentale e la pulizia dello spazzolino.

La regola numero uno è non condividere mai lo spazzolino, a maggior ragione se sei malato.

Probabilmente non avrai bisogno di sostituire lo spazzolino da denti dopo la malattia. A meno che il tuo sistema immunitario non sia gravemente compromesso, le possibilità di reinfettarti sono molto basse. Ma se hai ancora dei dubbi, buttalo via, soprattutto se ha più di 3-4 mesi e andrebbe in ogni caso cambiato.

2- Scegli le gocce per la tosse senza zucchero

Leggi l’etichetta prima di prendere un prodotto qualsiasi in farmacia.  Evita ingredienti come fruttosio o sciroppo di mais. Più a lungo tieni in bocca una caramella zuccherata per la tosse, più i batteri avranno tempo per causare carie.

3- Cosa fare quando l’influenza prende lo stomaco.

Uno sfortunato effetto collaterale di un’influenza intestinale è il vomito. Potresti essere tentato di lavarti i denti subito, ma in realtà è meglio aspettare. Quando vomiti, gli acidi dello stomaco entrano in contatto con i tuoi denti e li rivestono, se ti lavi i denti troppo presto, stai solo spalmando quell’acido proprio sui tuoi denti.. Sciacquare con un collutorio diluito o una miscela di acqua e 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio per aiutare a lavare via l’acido. Sputare e spazzolare circa 30 minuti dopo.

4- Rimani idratato per evitare la secchezza della bocca

Quando sei malato, hai bisogno di molti liquidi. Una delle ragioni è quella di prevenire la secchezza delle fauci. Una bocca secca può, infatti, può esporti a un maggior rischio di carie. I farmaci che potresti assumere per il raffreddore o l’influenza, come antistaminici, decongestionanti o antidolorifici, potrebbero seccare la bocca, quindi bevi molta acqua e assumi sciroppi o gocce senza zucchero e pastiglie per la gola o caramelle per mantenere il flusso di saliva.

5- Scegli i fluidi giusti

La bevanda più sicura è l’acqua. Le bibite sportive potrebbero essere consigliate per reintegrare gli elettroliti, ma bevile con moderazione e farle diventare un’abitudine dopo esserti ripreso perché, a meno che non siano una versione senza zucchero, ne contengono troppo.

Potresti desiderare anche una bevanda calda, per esempio come il tè. Cerca, però, di non aggiungere zucchero o limone. Lo zucchero, ormai lo sai, alimenta i batteri che causano la carie e il limone è acido.