img congressof.andi2021 nl Congresso Scientifico Nazionale ANDI: ci vediamo a Riccione!

Congresso Scientifico Nazionale ANDI: ci vediamo a Riccione!

LA PRE-ISCRIZIONE AL CONGRESSO È OBBLIGATORIA. VAI ALLA REGISTRAZIONE.

È un primo importante appuntamento, finalmente potendosi guardare negli occhi dal vivo, quello che aspetta i soci ANDI il 24 e 25 settembre al Palacongressi di Riccione. Torna infatti, dopo quattro anni di attesa e la pandemia globale, il Congresso Scientifico Nazionale ANDI, giunto quest’anno alla sua 63° edizione, che ospiterà contemporaneamente anche il 3° Congresso scientifico nazionale ANDI con i giovani. “Questo evento scientifico e culturale, – afferma Virginio Bobba, Segretario Culturale Nazionale ANDI – mai come in questo periodo, assume valenze e connotazioni che vanno ben oltre l’appuntamento strettamente formativo e rappresenta un messaggio forte e chiaro di ripartenza per tutto il comparto odontoiatrico. Un segnale esplicito della tenacia e della volontà di ANDI di guardare avanti con fiducia e di progettare il futuro.”

Odontoiatria tra tecnologia e multidisciplinarietà è questo il titolo del fitto programma di appuntamenti che, a partire dalla mattina di venerdì 24 che si aprirà con l’VIII workshop di Economia in Odontoiatria, impegnerà i nostri colleghi. In questa due giorni di incontri non poteva certo mancare il contributo della nostra Fondazione ANDI onlus che sarà presente con due sessioni formative coordinate dal nostro presidente, il dottor Evangelista Giovanni Mancini, e dal dottor Marco Magi. “Poter tornare di nuovo a incontrare i nostri colleghi e occuparci insieme dei temi di odontoiatria sociale che ci sono cari – dice il dottor Mancini – è davvero una gioia. In questo anno e mezzo in cui la vita e le attività di noi tutti sono state messe in scacco dalla pandemia, la nostra Fondazione ANDI si è spesa con ogni mezzo per continuare a promuovere la salute orale di tutti e per proseguire con il dialogo e la formazione dei colleghi su temi e patologie che coinvolgono la nostra professione. Questo appuntamento è quindi una conferma del nostro impegno e un’apertura alle nuove sfide che il domani ci riserverà.”

Il primo incontro, nella sessione di Fondazione ANDI, venerdì alle ore 15 in sala Ginevra, tratterà principalmente di OSAS grazie agli interventi dei dottori Giuseppe Plazzi, Giulio Alessandri Bonetti e Corrado Casu. Seguirà nella stessa sessione l’intervento della dottoressa Gabriella Ciabattini sul ruolo dell’odontoiatra nel riconoscimento e contrasto della violenza di genere. Spaziano invece dalla conoscenza dell’odontoiatria speciale per i soggetti fragili al coinvolgimento dell’odontoiatra nella gestione multidisciplinare della teleangectasia emorragica ereditaria, passando per la special care dentistry, gli interventi previsti per il giorno successivo, sempre in sala Ginevra ma alle 9.30. A trattare i diversi argomenti saranno i dottori Giuseppina Campisi con Vera Panzarella e Rodolfo Mauceri, Lorenzo Lo Muzio, Marco Magi, Paolo Appendino insieme a Simone Buttiglieri e a Francesco Della Ferrara, Ilaria Serio con Vincenzo De Falco.

La partecipazione al congresso è gratuita per i soci ANDI. Si ricorda che, per il protocollo anti Covid 19, la pre-iscrizione è obbligatoria (https://brainservizi.andi.it/#/login) e che la normativa per l’accesso alla sede prevede l’esibizione della certificazione verde (green pass) corredata da un documento di identità valido.

shutterstock 1952142730 FB Congresso Scientifico Nazionale ANDI: ci vediamo a Riccione!
shutterstock 1148010746 FB Congresso Scientifico Nazionale ANDI: ci vediamo a Riccione!
shutterstock 1790668121 FB Congresso Scientifico Nazionale ANDI: ci vediamo a Riccione!