E se la metà di noi ci mettesse la firma?

E se la metà di noi ci mettesse la firma?

Siamo oltre 27.000 e, se solo la metà di noi decidesse di donare il proprio 5×1000 a Fondazione ANDI onlus, potremmo contare su oltre 900mila euro da utilizzare per i nostri progetti sociali, per esempio aiutare tanti altri bambini come Ada affetti da Displasia. Fondi che ci permetterebbero, inoltre, di sostenere i nostri colleghi nei momenti di emergenza, come avvenuto in occasione della prima ondata della pandemia o degli ultimi terremoti, o per istituire borse di studio per gli studenti in Odontoiatria più meritevoli.

Questo significherebbe firmare “l’uno per l’altro” e sostenerci reciprocamente ma anche rafforzare i nostri interventi di solidarietà odontoiatrica in Italia, in un momento in cui gli effetti della pandemia hanno avuto pesanti ripercussioni anche sulle possibilità di accesso alle cure da parte di molti nostri concittadini. E sempre nell’ottica di salvaguardare la salute delle persone, potremmo anche potenziare le nostre campagne di prevenzione, come l’Oral Cancer Day, rafforzare le nostre azioni di screening per diagnosticare tempestivamente le apnee notturne o essere ancora più presenti nelle scuole primarie per continuare a diffondere una cultura dell’igiene e della salute tra gli studenti e gli insegnanti. Per non dimenticare le nostre missioni di cooperazione internazionale in alcuni Paesi a basso e medio reddito che ci auguriamo di poter riprendere a breve.

Pensate che questi ipotetici 900 mila euro a noi Soci non costerebbero nulla, perché sarebbero una parte delle nostre tasse comunque dovute e che altrimenti resterebbero allo Stato.

Bastano la tua firma e il Codice Fiscale 08571151003 per fare insieme la differenza: per gli altri, per noi stessi, per la nostra professione.

Ecco come fare https://5×1000.fondazioneandi.org/