dem 07 09 17 Giulia Dobrenji

Giulia Dobrenji

Carissimi,

voglio darvi una buona notizia: quest’estate abbiamo inaugurato il nuovo ambulatorio odontoiatrico dell’ospedale di Padum, in Ladakh, costruito grazie a Fondazione ANDI!

Sono stata davvero orgogliosa di prendere parte a questo progetto, per me era la prima volta in India e soprattutto era la mia prima missione con la nostra Fondazione.

È stata un’esperienza davvero forte: sapere che la popolazione di quei villaggi deve affrontare giorni di viaggio per vedere un dentista mi ha fatto capire, ancora una volta, quanto sia importante il nostro lavoro.

Per questo, per settimane ho lavorato a 4.000 metri d’altezza, con il fiato corto, visitato quotidianamente centinaia di bambini e contribuito a rendere operativo l’ambulatorio.

Nonostante la fatica, in questa esperienza non mi sono mai sentita sola: la Fondazione era presente in tutte le fasi e ha sempre sostenuto e coinvolto me e gli altri volontari.

Tornata dal Ladakh ho pensato a lungo come poter fare la mia parte anche da qui, e mi sono accorta che c’è un modo molto semplice: donare il mio 5×1000 a Fondazione ANDI.

So che il mio contributo da solo non può fare molto, ma se lo facciamo in tanti potremo continuare ad aiutare chi non ha accesso neanche alle cure primarie.

Lo farete anche voi?

Vi ringrazio per quello che potremo costruire insieme.

Dott.ssa Giulia Dobrenji

Volontaria Fondazione ANDI

CF FONDAZIONE Giulia Dobrenji